Nei momenti più incerti del nostro vivere vorremmo avere una bussola per poterci orientare nelle scelte. Un manuale di vita che può aiutarci a trovare la nostra strada è l’ I Ching (il libro dei mutamenti), l’opera filosofica e oracolare distillata dalla millenaria sapienza cinese. Questo straordinario libro apre instancabilmente le sue pagine ai nostri interrogativi, fornendoci risposte illuminanti attraverso un affascinante gioco di corrispondenze.

Studiato e utilizzato anche da C.G. Jung, il testo si basa su un sistema ciclico di simboli e immagini, tratti da elementi della natura e della storia cinese. Queste immagini descrivono per ogni situazione la fase in corso e le energie in azione, ma offrono anche un consiglio sul giusto atteggiamento da assumere per affrontare il momento, controllandone il più possibile gli sviluppi futuri e la loro influenza.

L’I Ching è costituito da 64 figure (esagrammi) con relativi commenti e interpretazioni.  Lo Yin e lo Yang sono le due forze essenziali della sua trama, una passiva e l’altra  attiva, dalla cui interazione si sviluppa l’intero universo.

INCONTRI CON I CHING

Alcune proposte di incontro per conoscere e utilizzare creativamente il Libro dei Mutamenti:
Conferenza di presentazione
, una breve introduzione storica e filosofica dell’opera a cui seguono le informazioni essenziali per utilizzare e interpretare l’oracolo.
Laboratorio di lettura, si approfondisce il significato delle immagini tramite letture commentate e consultazioni di gruppo.
Tam Tao, esercizi ritmici basati sugli esagrammi delI' I Ching per connettere energie e pensiero con il cosmo.